La Luiss per l’arte contemporanea

“Il tempo, nella sua modernità, ha scardinato ogni narrazione unitaria costringendoci ad una visione frammentaria e precaria. Insomma, come diceva Shakespeare nell’Amleto, il tempo è uscito dai suo cardini” ricorda Achille Bonito Oliva
Il Collettivo Curatoriale composto dagli studenti della VII edizione del LUISS Master of Art – Master universitario di I Livello, sotto la guida di Achille Bonito Oliva (Responsabile scientifico del Master), presenta la mostra FRAMMENTAZIONI. L’esposizione, organizzata e sostenuta dal LUISS Creative Business Center, si svolge dal 1 dicembre al 20 dicembre, nella suggestiva cornice di Villa Blanc la villa ottocentesca nuova sede dell’Università LUISS Guido Carli.
Il progetto si propone di offrire un’ampia panoramica sulla tematica della frammentazione come fenomeno dell’attualità artistica, culturale e sociale e allo stesso tempo restituire l’idea di frammento come parte della realtà contemporanea, invitando ad una riflessione estetica, teorica e filosofica.
Gli artisti: Marco Bagnoli, Nanni Balestrini, Duncan Campbell, Marcella Campagnano, Aron Demetz, Baldo Diodato, Giovanni Ferrario, Sidival Fila, Andrea Galvani, Silvia Giambrone, Francesco Irnem, Francesca Leone, Felice Levini, Francesca Piovesan, Michelangelo Pistoletto, Fiorella Rizzo, Anna Scalfi Eghenten.

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento