LOADING

Type to search

Ville Medicee: nuovi finanziamenti per Careggi

Cibo, arte e viaggi

Ville Medicee: nuovi finanziamenti per Careggi

studiokina 6 Agosto 2019

Approvato dalla Giunta regionale l’atto integrativo dell’accordo di programma per il progetto “Il Rinascimento in Toscana, ville e giardini medicei” sottoscritto nel settembre scorso da Regione Toscana, Galleria degli Uffizi di Firenze, Polo museale della Toscana e Comune di Seravezza, che si pone l’obiettivo di incrementare le visite, il miglioramento dell’offerta e lo sviluppo di una rete del sistema delle ville medicee musealizzate, dal 2013 inserite nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco, per promuovere la conoscenza e la fruizione del grande patrimonio culturale rinascimentale, con particolare riferimento alle ville meno note.

Ora si finanzia il secondo lotto dell’intervento di restauro, recupero e adeguamento della villa medicea di Careggi, per il quale viene stanziato un contributo di oltre 4 milioni di euro, ad integrazione del finanziamento di oltre 1 milione 400 mila euro già concesso per il primo lotto. Il costo totale complessivo dell’intervento sulla villa ammonta a poco meno di 8 milioni di euro, dei quali il 30 per cento finanziati con fondi regionali e il restante 70 per cento da fondi europei.

“Questo intervento rientra in un progetto regionale più ampio di valorizzazione e promozione del grande patrimonio Unesco, del sito seriale delle ville e dei giardini medicei, con la Regione in prima fila”, afferma la vicepresidente della Regione Toscana, Monica Barni, che ha la delega alla Cultura. “Abbiamo seguito una linea progettuale che vede l’utilizzo integrato di fonti differenti di finanziamento come il Por Fesr e la legge 77 e il lavoro coordinato di diversi attori attorno allo stesso tavolo, Enti locali e privati, con lo scopo di promuovere la conoscenza e la fruizione di questo patrimonio culturale diffuso da parte della cittadinanza”. E ancora: “Per quanto riguarda la villa medicea di Careggi, la Regione è direttamente interessata in quanto ne è proprietaria”.
Il primo lotto dell’intervento sulla villa di Careggi, già realizzato, ha riguardato il recupero del tetto e delle facciate. Con il secondo lotto, invece, saranno effettuati il restauro degli interni ed opere impiantistiche finalizzate alla di rifunzionalizzazione dell’edificio nel rispetto della struttura originario. La villa medicea è posizionata sopra Firenze.