LOADING

Type to search

Tra Burri e presepi nell’hotel Tiferno di Città di Castello, tra i più antichi dell’Umbria

Dove dormire

Tra Burri e presepi nell’hotel Tiferno di Città di Castello, tra i più antichi dell’Umbria

studiokina 6 dicembre 2018

La recente ristrutturazione ha donato nuovo vigore all’Hotel Tiferno di Città di Castello, nel centro dell’Umbria. Per le feste natalizie il borgo sarà sotto i riflettori, grazie anche alla Mostra Internazionale d’Arte Presepiale, che accoglierà artisti da tutto il paese, e alle molte altre iniziative a tema. L’albergo, affiliato al gruppo alberghiero Space Hotels, è celebre per ospitare numerose opere del pittore Alberto Burri e per la sua ospitalità eccellente. Gli ambienti, appena rinnovati, sono il rifugio perfetto per passare qualche giorno di festa lontano da casa.

L’Hotel Tiferno è considerato fra i più antichi alberghi dell’Umbria, le sue origini, infatti, si fanno risalire al 1895. Non è perciò strano concentrare l’attenzione sull’attento restauro riservato ai suoi ambienti. L’albergo si trova in pieno centro storico, ospitato da un palazzo del 1600 in origine convento della vicina chiesa di San Francesco, per la quale Raffaello dipinse lo Sposalizio della Vergine nel 1504, e oggi rappresenta una delle strutture ricettive più prestigiose della zona.

Per questi motivi i lavori di ristrutturazione che sono stati portati a compimento hanno avuto come obiettivo principale quello di mantenere l’assetto architettonico degli ambienti, garantendo la salvaguardia del patrimonio artistico conservato al loro interno – l’albergo ospita numerose opere del pittore Alberto Burri, originario del luogo – e aumentando il comfort degli alloggi per continuare a garantire la soddisfazione degli ospiti.