LOADING

Type to search

Riapre a Capri l’hotel simbolo pensato da Le Corbousier

Dove dormire

Riapre a Capri l’hotel simbolo pensato da Le Corbousier

studiokina 5 Giugno 2020

“L’architettura è la costruzione di un rifugio” Le Corbusier, designer e architetto svizzero di nascita, diceva che questa era la definizione più espressiva del termine architettura, un rifugio dove “si mette al riparo il corpo, il cuore e il pensiero”. Questo pensiero è stato alla base dell’ideazione di Punta Tragara quando il grande designer francese la concepì insieme al primo proprietario l’ingegnere Vismara. E mai come ora, chiunque di noi, cerca queste caratteristiche se deve scegliere una destinazione per passare momenti di serenità, relax e perché no svago. Un’eredità notevole che si respira ancora nell’hotel più iconico di Capri, che nel tempo è stato il “rifugio” di personaggi di enorme rilievo internazionale come Churchil e Eisenhower, e che oggi è ancor più importante valorizzare. L’hotel di proprietà della Manfredi Fine Hotels Collection riapre il 26 giugno per non interrompere questa blasonata tradizione di ospitalità e per regalare anche quest’anno la bellezza di Capri e dei Faraglioni a suoi ospiti. La proprietà dell’hotel, insieme al Direttore Paolo Federico, ha messo a punto un accurato protocollo di accoglienza per la salvaguardia della salute sia degli ospiti che dei propri collaboratori.

Affiliato ai più prestigiosi network internazionali come Small Luxury Hotels, Virtuoso, Fine Hotels & Resorts e Traveller Made, Punta Tragara negli anni ha valorizzato l’heritage sofisticato legato al design lavorando con interiors di chiara fama, come la più recente collaborazione con la designer italo-tedesca Giorgia Dennerlein, per creare in ogni camera un piccolo gioiello di eleganza in modo da esaltare al meglio la location eccezionale e le viste impareggiabili. I luoghi comuni, principalmente quelli intorno alle piscine e al bar esterno, sono molto spaziosi e ne permettono una fruizione piacevole e sicura come per il Gin Club & American Bar che, con la direzione del barman Daniele Chierico offre, oltre ad un’ampia selezione di cocktail, una gin-experience tra le migliori dell’isola