Al momento stai visualizzando Il ponte tibetano più lungo (e mozzafiato) del mondo è ora sospeso tra le montagne della Repubblica Ceca

Il ponte tibetano più lungo (e mozzafiato) del mondo è ora sospeso tra le montagne della Repubblica Ceca

In Boemia orientale, in uno dei contesti naturali più belli di Cechia, ecco una nuovissima attrazione per coraggiosi. Là dove corre, inerpicandosi a spirale verso il cielo, il suggestivo Sentiero tra le nuvole, si alza ora l’asticella del brivido e della sfida: 721 metri di ponte tibetano, camminando sospesi nel vuoto a 95 metri di altezza. Ed è record mondiale.

Che il territorio ceco sia letteralmente da vertigini, lo abbiamo raccontato più volte: torri panoramiche e d’osservazione, splendidi belvedere, arditi skywalk, campanili svettanti, castelli arroccati strategicamente, ponti slanciati sui fiumi, moderni e velocissimi ascensori, trasmettitori per le radiocomunicazioni, ripide pareti montuose, vecchie ciminiere di archeologia industriale, antichi pinnacoli, ardite conformazioni geologiche e persino un minareto e una copia della Tour Eiffel punteggiano il Paese in lungo e in largo, offrendo –insieme alla possibilità di voli in piccoli aerei turistici o in mongolfiera- di posare lo sguardo sul “tetto del mondo”. Ora però, la vertigine si fa brivido e la promessa è quella di un’esperienza mozzafiato nel vero senso della parola.

Tra le splendide guglie naturali dei Monti delle Aquile e dei Monti Frassini, in un’area bellissima, a forte vocazione turistica, fitta di vegetazione e tortuose pareti, è stato appena inaugurato il ponte tibetano più lungo del mondo: 721 metri di passerella metallica, sospesa a 95 metri d’altezza sulla Valle di Mlynicke. Con la sua lunghezza, lo Sky Bridge 721 strappa abbondantemente il record mondiale detenuto con i suoi 516 metri dal ponte di Arouca, in Portogallo, inaugurato lo scorso anno.

Da tempo, qui, ai piedi del Kralicky Sneznik (il Monte di Neve, così chiamato perché la coltre bianca lo ammanta per gran parte dell’anno), ha trovato casa il Dolni Morava Mountain Resort, un’oasi di sport, svago e divertimento nel verde (ma anche nel bianco, con un’ampia offerta sulla neve), già nota per diverse sue attrazioni, come lo Skywalk, la velocissima pista di bob, le montagne russe e il parco avventura sugli alberi.

Per affrontare il nuovo adrenalinico camminamento ci vorrà coraggio, ma ce ne vorrà ancora di più per rinunciare a un’esperienza senza eguali… L’avventura comincia proprio accanto allo Slamenka Chalet, vicino allo Skywalk, a un’altitudine di 1.125 metri, per tirare il fiato solo una volta raggiunta Chlum Hill, dall’altra parte dello strapiombo e a 10 metri di altezza in più. Durante la passeggiata, i visitatori avranno modo di scoprire il territorio e la sua storia, grazie a un percorso didattico (non a caso) intitolato The Bridge of Time.