LOADING

Type to search

Murales e finestre per colorare Singapore

Mondo

Murales e finestre per colorare Singapore

studiokina 26 Febbraio 2019

Singapore è da sempre uno dei principali hub del sud-est asiatico e dell’oriente. Ma l’isola del leone ha cominciato da qualche tempo a ritagliarsi un preciso ruolo di destinazione turistica a sè stante. Passeggiando per le diverse zone di Singapore, tra skyline futuristici e paesaggi tradizionali dei quartieri etnici, si possono scovare alcuni scorci e angoli davvero caratteristici dove il colore cattura l0’attenzione del visitatore: murales e finestre ne sono una particolarità.

Haji Lane è una vivacissima strada nel quartiere di Kampong Glam, sicuramente la più colorata di Singapore! Infatti, i muri di questa strada sono interamente ricoperti di murales, ognuno ispirato al tipo di attività del locale in cui si trova. Passeggiare lungo Haji Lane è una buona occasione non solo per ammirare queste vere e proprie opere d’arte e scattare bellissime foto, ma anche per fare un po’ di shopping nelle tantissime boutique che si trovano in questa via: negozi di arte e design, bar alla moda, caffè e piccole botteghe tradizionali dove si possono acquistare tappeti persiani, abiti e profumi fatti a mano.

I murales possono essere confrontati alle finestre colorate del Civic Distric.
Si tratta di un quartiere coloniale di Singapore, una zona che racchiude il fascino ottocentesco dei tempi in cui l’isola era una colonia inglese. Qui si trova l’Old Hill Street Police Station (conosciuto anche come MICA Building), una ex stazione di polizia i cui spazi sono stati riadattati e ospitano oggi mostre ed esposizioni organizzate dal Ministero della Cultura, della comunità e dei giovani, che ha sede qui.
La particolarità di questa struttura è la sua facciata, composta da ben 927 finestre tutte colorate con le tinte dell’arcobaleno! Possibile farle entrare tutte in una foto?