LOADING

Type to search

In Friuli per visitare il castello amato da Casanova

Cibo, arte e viaggi

In Friuli per visitare il castello amato da Casanova

studiokina 29 Marzo 2019

Casanova pare che lo amasse molto soprattutto perchè già in quel periodo storica era noto per le sue cantine e la sua collezione di vini. Un castello che ora riapre i battenti per un’occasione speciale,
Il Castello di Spessa di Capriva del Friuli, in occasione di Castelli aperti, aprirà infatti le sue porte ai visitatori. L’evento, in programma domenica 7 aprile, è organizzato dal Consorzio Salvaguardia Castelli del Friuli Venezia Giulia ed è un’occasione particolare di visita per chi desidera scoprire alcuni fra i castelli più belli della Regione, non sempre aperti al pubblico.

Per l’intera giornata si potrà visitare lo splendido maniero, con i suoi lussuosi saloni padronali, la Sala della Caccia e quella del biliardo e respirare le atmosfere che riecheggiano a Giacomo dove Casanova, che fu ospite nel 1773 dell’allora proprietario Conte Torriani, così come la Chiesetta neogotica dove ancor oggi si possono celebrare matrimoni. Nel parco lussureggiante di piante secolari e fiori, i visitatori potranno concedersi una romantica passeggiata letteraria seguendo il fil rouge delle 10 frasi di Casanova sull’amore, le donne, l’amicizia, la vita, incise su artistiche tabelle in ferro battuto.

Saranno aperte alle visite anche le cantine, scavate in profondità sotto il maniero, dove ha luogo l’affinamento dei vini prodotti dal Castello, che Casanova definì nelle sue Memorie di “qualità eccellente”. Sono le più antiche e scenografiche del Collio e si sviluppano su due livelli: quello superiore, il più antico, risale al periodo medievale, il secondo, che si trova a 18 metri di profondità, è un bunker militare realizzato nel 1939 dall’esercito italiano ed utilizzato sia da quello tedesco che da quello americano come avamposto fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Ai visitatori sarà offerto in degustazione, nel Wine Shop del Castello, un calice di vino della tenuta.